Ti trovi in:

Consiglio Comunale » Informazioni generali » Consiglio comunale

Consiglio comunale

di Lunedì, 05 Dicembre 2011 - Ultima modifica: Giovedì, 01 Settembre 2016
Consiglio Comunale Drena.

Il Consiglio comunale di Drena è composto da 12 consiglieri (compreso il Sindaco), otto appartenenti al gruppo di maggioranza e quattro al gruppo di minoranza.

Il Consiglio Comunale, composto dai consiglieri eletti, rappresenta la Comunità comunale, ne interpreta gli interessi generali ed esercita insieme al sindaco le funzioni di governo e indirizzo, approvando il documento programmatico da esso proposto.

Competenze

Esso esercita su tutte le attività del comune il controllo politico amministrativo affinché l’azione complessiva dell’ente consegua, secondo i principi affermati dallo statuto, gli obiettivi stabiliti dalla legge, dal presente statuto e dai regolamenti.

Esercita altresì le funzioni di controllo politico-amministrativo comunque spettanti asl comune, anche in forza di convenzione, su istituzioni aziende speciali, gestioni convenzionate e coordinate, consorzi, società anche per azioni che hanno per fini l’esercizio di servizi pubblici e la realizzazione di opere, progetti interventi, effettuati per conto del Comune od alle quali lo stesso partecipa con altri soggetti.

Definisce gli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti comunali presso enti, aziende e istituzioni, e nomina i rappresentanti del consiglio presso enti aziende ed istituzioni nei casi espressamente stabiliti dalla legge.

Approva gli atti fondamentali delle aziende speciali e delle istituzioni previsti dallo statuto aziendale e dal regolamento.

Vota risoluzioni, mozioni, ordini del giorno per esprimere posizioni ed orientamenti su temi ed avvenimenti di carattere politico, sociale, economico, culturale, rivolti ad esprimere la partecipazione dei cittadini ad eventi esterni alla Comunità locale.

Formula le risposte per chiarimenti od altro da inviare alla Giunta provinciale in ordine a deliberazioni assunte dal Consiglio stesso.

Può altresì esprimere orientamenti per l’adozione di provvedimenti dei quali i Revisori dei conti abbiano segnalato la necessità in relazione all’amministrazione e alla gestione economica delle attività comunali.

Esercita le altre competenze assegnateli dalla legge regionale e quelle previste, dallo Statuto, ed adotta gli atti necessari al proprio funzionamento.

Municipio